Le imprese pubbliche

immagineLavoriPubblici_510_297Le imprese pubbliche rappresentano lo strumento principale utilizzato dall’operatore pubblico per partecipare alla sfera della produzione.

Le varie forme di imprese pubbliche sono:

  1. Aziende autonome dello Stato (fanno capo a un dato ministero e costituiscono quindi articolazioni della pubblica amministrazione, sono prive della personalità giuridica e rappresentano gli antipodi dell’impresa pubblica, non hanno patrimonio autonomo, ma proprio personale e consiglio amministrazione);
  2. Aziende municipalizzate (sono collegate agli enti locali e operano per la gestione di servizi di pubblica utilità, come i trasporti urbani);
  3. Enti pubblici economici (perseguono fini di interesse pubblico e agiscono sul mercato come le imprese commerciali private, hanno personalità giuridica, hanno proprio patrimonio e propri direttivi , non falliscono mai);
  4. Imprese a partecipazione statale (sono imprese private che assumono la forma di S.p.A., controllate in tutto o in parte da  un’impresa pubblica o un ente di gestione, ma mantengono il loro carattere privatistico alla gestione delle imprese rilevate e hanno delle holding finanziare di proprietà dello Stato).

Negli anni ‘70- ’80 il sistema italiano a economia mista è entrato in crisi, perciò si è passati a una nuova programmazione economica, che ha determinato la privatizzazione degli enti pubblici economici ( l’ente pubblico diventa una S.p.A.  e il capitale azionario viene ceduto ai privati).

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...